Come Aumentare le Visualizzazioni su YouTube

Youtube è il secondo motore di ricerca più utilizzato dopo Google Search. Stando agli ultimi dati diffusi, sono quasi due miliardi gli utenti che accedono e visualizzano ogni mese i video caricati. Avere un canale Youtube, quindi, è un ottimo modo per interagire con il mondo e conquistare un pubblico di riferimento. Quindi, se utilizzato al meglio, Youtube, può anche essere un mezzo a disposizione di professionisti per farsi conoscere e, quindi, raggiungere potenziali clienti.

L'unità di misura con cui si misura l'efficacia di un video su Youtube sono le visualizzazioni, ma per essere visto un video deve essere innanzitutto trovato, attività  che richiede impegno, tempo, costanza e soprattutto conoscenza, aspetto che tratteremo ampiamente su questo articolo. Non è, quindi, sufficiente avere solamente un contenuto di qualità per avere tante visualizzazioni su YouTube, ma bisogna intraprendere una serie di azioni, prima e dopo la pubblicazione.

Ottimizzare un video su YouTube

Supponiamo che tu disponga di un bel canale Youtube, in cui pubblichi video che sponsorizzano l'operato tuo e della tua attività. A questo punto, penseresti che il gioco è fatto, di essere in grado di padroneggiare al meglio questo motore di ricerca e di poter conquistare sempre più visibilità.

Niente di più sbagliato!

Un contenuto web, ed in questo caso specifico un video, può essere fatto bene finché si vuole, ma se non viene individuato con facilità  nella marea di video che ogni giorno vengono caricati su Youtube (ogni minuto vengono caricate circa 300 ore di video!), purtroppo, il tuo lavoro risulterà  pressoché inutile.
Il rischio di perdere tempo nella realizzazione di un buon video, per poi vedere tutti i propri sforzi e investimenti (di tempo e denaro!) vanificati per l'assenza di una buona tattica di ottimizzazione, quindi, è oggi più che mai concreto.

Se l'obiettivo di un canale Youtube è quello di essere raggiunto da quante più persone possibile, allora non puoi non ricorrere ad una strategia di SEO Youtube che ti consentirà di classificare meglio i tuoi video e, pertanto, di ottenere un maggior numero di visualizzazioni.
Esistono una serie di azioni da intraprendere per ottimizzare il video e contribuire a renderlo più visibile nei risultati di ricerca. Queste sono le più importanti in assoluto che permettono di aumentare le visualizzazioni su YouTube.

trarre attenzione

Trarre attenzione con il titolo

Il primo aspetto che gli utenti guardano quando cercano un video è un titolo pertinente che fornisca loro una risposta immediata a ciò che stanno cercando. Tuttavia, il titolo non ha solo questa funzione. Attraverso il video, infatti, YouTube riesce a capire di cosa parla il video e a classificarlo, cioè decidere quando ed in che posizione deve essere visualizzato come risultato di una ricerca. Il titolo deve essere conciso, coerente ed in grado di attirare l'attenzione. Ossia deve comunicare brevemente ciò che ci sarà all'interno del video.

Per fare questo bisogna innanzitutto individuare delle parole chiave efficaci ed includerle nel titolo che deve essere lungo tra i 50 ed i 70 caratteri. Parole chiave che devono essere coerenti con il contenuto del video. Questo sia per facilitare l'utente a trovare ciò che cerca e sia per contribuire ad ottenere il posizionamento desiderato. Tuttavia, il titolo non ha solo il compito di introdurre e descrivere ma anche di attirare l'attenzione, per fare questo è importante immedesimarsi nei panni dell'utente che fa la ricerca e capire cosa lo invoglierebbe a cliccare.

Una descrizione efficace!

La descrizione offre uno spazio un po' più lungo per raccontare di cosa parla il nostro video. Il titolo, nonostante sia il primo elemento descrittivo con cui si entra in contatto quando si fa una ricerca su Youtube, non è l'unico elemento che determina il posizionamento. Youtube fornisce infatti la possibilità   agli utenti di descrivere il contenuto del video in minimo 300 e massimo 5000 caratteri che, se utilizzati al meglio, può enormemente influenzare la visibilità  sulla ricerca aumentando così le visualizzazioni.

Una volta cliccato sul titolo, infatti, un utente può scegliere se guardare immediatamente il video oppure leggere preventivamente la descrizione per farsi un'idea sul contenuto o dopo visto il video vedere se sussistono maggiori informazioni. Attraverso la descrizione, infatti, si possono riassumere i punti chiave del video ed inserire rimandi a contenuti esterni (di buona qualità ) se l'utente che visualizza è interessato ad ulteriori approfondimenti.

Molte cose già  dette per quanto riguarda il titolo sono valide anche per quanto riguarda la descrizione, ad esempio la coerenza delle parole chiave con il contenuto e l'utilità  alla classificazione nei motori di ricerca. Proprio su quest'ultimo aspetto, per aiutare Google e Youtube a classificare al meglio il nostro video nei motori di ricerca, e quindi, aumentare le visualizzazioni è consigliabile (se non necessario!):

  1. Fare una descrizione di almeno 250 parole, con frasi semplici e spontanee (non copia e incolla se non vuoi essere penalizzato e ottenere l'effetto contrario)

  2. Utilizzare al massimo 2/3 parole chiave nell'arco di 250 caratteri, valutando anche l'utilizzo di parole correlate.

  3. Inserire URL (sempre preceduti da https:// ) che portano al tuo sito o siti internet, canali social, blog che siano attinenti e utili per il tuo pubblico


In sostanza, più elementi e dettagli, purché coerenti con il contenuto, si inseriscono nella descrizione e più si forniscono informazioni utili ai motori di ricerca a capire di cosa parla il nostro video su Youtube per classificarlo al meglio.

I motori di ricerca sono robot che non vedono e sentono come gli esseri umani, quindi è di vitale importanza far sapere tramite la scrittura cosa trattano le immagini o i video come in questo caso.

Parole chiave efficienti per il video Youtube: cosa sono e come trovarle

Fino ad ora si è parlato di parole chiave. Ma nel dettaglio, cosa sono? Le parole chiave, o keywords, sono le parole e frasi che possono identificare il contenuto di un video su YouTube, con le quali si vuole apparire nei risultati di ricerca. Come si fa a capire quali parole chiave utilizzare? Esistono strumenti strumenti online, gratuiti e a pagamento, in grado di fornire dati sulle parole chiave più utilizzate.

Utilizzando una parola chiave molto generica si ha la possibilità di raggiungere molti utenti, ma nello stesso tempo, oltre alla maggiore difficoltà  nell'essere visibile sui risultati di ricerca, si rischia di non riuscire a trasmettere pienamente ciò che si vuole al proprio pubblico. Al contrario, l'utilizzo di parole chiave più specifiche e con un bacino di ricerche meno ampio porta a raggiungere una minor quantità  di pubblico, ma con maggiori possibilità  di posizionamento e di raggiungere utenti realmente interessati a ciò che proponiamo.

Quindi, la ricerca delle parole chiave più idonee per il nostro video su Youtube è un'operazione attenta e scrupolosa che prescinde dal contenuto del nostro video, e che se svolta al meglio può aumentare notevolmente le visualizzazioni.

parole chiave

I tag di YouTube

Nella schermata di caricamento e modifica dei video YouTube ha previsto una sezione dedicata ai tag (etichette), singole parole riferite al contenuto del video, il cui funzionamento è molto simile a quello delle parole chiave. Essi anche hanno la funzione di classificare il video a seconda dell'argomento ed aiutare gli utenti a ricercare contenuti simili. Tra i tag di YouTube devono comparire anche le parole chiave presenti in titolo e descrizione.

L'immagine in miniatura

L'immagine in miniatura è l'immagine con cui appare il video di YouTube nei risultati di ricerca. Essa può essere modificata, ed è consigliabile farlo. Anche se non ha influenza per quanto riguarda il posizionamento, è molto importante per quanto riguarda le visualizzazioni. Proprio come il titolo, essa ha un impatto immediato nell'utente e può influenzare la sua scelta. Un video con un'immagine di anteprima in grado di attirare l'attenzione ha molta più probabilità di essere cliccato ed essere visto dall'utente.

Come il titolo, deve corrispondere al contenuto del video e non deve essere fuorviante, altrimenti l'utente abbandonerà la visualizzazione del video prima della fine. La risoluzione ottimale per una corretta visualizzazione delle immagini di anteprima è 1280x720px.

Condividi il video

Dopo aver seguito tutti i passaggi precedentemente descritti ed aver pubblicato il video sul canale, un'ulteriore passaggio per aumentare le visualizzazioni è quello di condividerlo. Una cosa molto importante è condividere il video su tutti i canali social e sul sito della nostra attività, e non solo. Pagine social e siti molto seguiti possono dare beneficio al video e aumentare le visualizzazioni su Youtube; nel contempo, un video con tante visualizzazioni, se contiene tutti i link ed i riferimenti corretti, si può tradurre in interazioni, contatti ed azioni concrete da parte dell'utente.

Personalizza il tuo canale YouTube

Quando un utente giunge sul tuo canale Youtube (per caso, o in maniera volontaria) deve avere immediatamente la consapevolezza di essere capitato su un canale che tratta argomenti specifici. Ad esempio, dal momento che un canale Youtube è utile per pubblicizzare i tuoi prodotti e/o la tua attività, la tua home page dovrà  immediatamente catturare l'attenzione del visitatore, attraverso la presenza di un video in evidenza particolarmente esplicativo su ciò che fai e di una foto altrettanto significativa, in grado di permettere al tuo canale di distinguersi dalla concorrenza, attirando inevitabilmente un maggior numero di utenti.

La personalizzazione delle proprie pagine social deve essere un fattore da non sottovalutare in ogni strategia di web marketing. Pensa ad un logo, una foto o ad uno slogan che consenta al visitatore di avere immediatamente un'opinione positiva nei tuoi confronti e della tua attività.

personalizza canale

Non dimenticarti di tenere d'occhio le statistiche

Molte volte, non è detto che quella che all'inizio pensavi fosse una buona strategia dia i risultati sperati. Talvolta è necessario fare un passo indietro, rivedere le proprie idee, cercare di capire dove si sbaglia per non ricadere più negli stessi errori.

Ecco perché è necessario monitorare costantemente l'andamento del tuo canale Youtube, attraverso la visualizzazione dei dati statistici forniti da Youtube Analytics, il sistema di reporting interattivo di questo social network grazie al quale potrai conoscere le visualizzazioni del canale YouTube in tempo reale, il tempo medio di visualizzazione (più è elevato e più il video comparirà  in alto nei risultati di ricerca!), i contenuti che hanno generato maggiori apprezzamenti ed interazioni e molto altro. Questi dati sono fondamentali per capire quali sono i fattori che ti hanno permesso di crescere e quali sono gli aspetti da migliorare.

statistiche personali youtube

Essere costante premia

I social network, si sa, premiano innanzitutto la costanza. Per ottenere un buon posizionamento è necessario pubblicare contenuto con grande regolarità , ma ciò non significa che per essere visibili al pubblico sia necessario pubblicare tutti i giorni. Se non disponi di abbastanza tempo, anche una media di un video ogni tre/quattro mesi ti consente di mantenerti attivo sui social e di fornire contenuti al tuo pubblico con una cadenza temporale il più regolare possibile.

Meglio pubblicare un video ogni 3 mesi con costanza, che pubblicarne 10 in un mese e poi non pubblicarne più per un anno. Dunque, aver realizzato un video di qualità, aver seguito alla lettera tutti i passaggi al fine di raggiungere più utenti possibile ed aver condiviso il video ovunque e poi, una volta raggiunto l'obiettivo iniziale, abbandonare a se stesso il canale è controproduttivo. Interrompendo la pubblicazione dei contenuti, gli iscritti al canale si sentiranno trascurati, in quanto verrà  meno quel tacito accordo basato sulla fiducia per il quale se un utente si iscrive ad un canale, è giusto che venga ripagato con video sempre nuovi e di qualità.

→ In Conclusione ←

Per ottenere le visualizzazioni su Youtube, è fondamentale che un video appaia nelle prime posizioni sui risultati e che attiri l'attenzione degli utenti. Per fare questo è necessario svolgere una serie di azioni prima e dopo la pubblicazione. Prima di pubblicare. è fondamentale scegliere con cura delle parole chiave coerenti con il contenuto del video, inserirle all'interno del titolo, della descrizione e dei tag. Titolo, descrizione ed immagine di anteprima devono anch'esse avere a che fare con ciò di cui parla il video e devono essere in grado di attirare l'attenzione. Successivamente, dopo aver pubblicato il video è opportuno condividerlo sui canali social e sui blog dell'attività  e dovunque si ritiene opportuno. Solo seguendo questo procedimento potrai aumentare le visualizzazioni su YouTube.

icona lettera email

Rimani aggiornato, su come
migliorare la tua attività online